la danza incontra l'arte
la danza incontra l'arte
la danza incontra l'arte
la danza incontra l'arte

La compagnia

Strumento operativo dell’Associazione è la “Compagnia CDG Danza” composta esclusivamente da giovani talenti che hanno la possibilità di studiare e formarsi ad alti livelli senza dover necessariamente abbandonare il nostro territorio alla ricerca di sbocchi professionali gratificanti. Principale intento della Accademia delle Danze e della sua direttrice e coreografa Maria Chiara Di Giulio è infatti quello di formare internamente i danzatori che, se meritevoli e talentuosi, potranno esibirsi con la “Compagnia CDG Danza” operativa dal 2002. 
DAL 2 AL 7 OTTOBRE 2017 AUDIZIONE PER L'INSERIMENTO NEL CORSO PROFESSIONALE DELL’ACCADEMIA DELLE DANZE CON POSSIBILE INSERIMENTO NELL’ORGANICO DELLA COMPAGNIA CDG DANZA
Prenotati tramite e-mail o sulla nostra pagina Facebook

Il Consiglio Direttivo dell’Accademia delle Danze promuove n. 4 BORSE DI STUDIO per l’anno accademico 2017/18 previa audizione da concordare tramite e-mail o telefono.  
 ACSD Accademia delle Danze, esclusivo centro in Italia per l’avviamento professionale nella danza, vanta un programma didattico innovativo e trasversale. A sedici anni dalla sua nascita, si è attestata come accentratore di cultura coreografica sull’intero territorio del Sud Italia, unico centro in grado di attuare un connubio qualitativamente valido tra ricerca stilistica e preparazione tecnica, grazie al ventaglio di istruttori di cui si avvale. L’accesso ai corsi è consentito ad un numero ristretto d’allievi, selezionati esclusivamente tramite audizione. Viene richiesta una buona base classica e contemporanea e l’audizione è articolata in più fasi: una lezione di danza classica, una lezione di danza contemporanea, una lezione di danza modern-jazz, un assolo, ed un colloquio motivazionale. Caratteristiche motivazionali imprescindibili sono la naturale predisposizione allo studio e una spiccata sensibilità artistica verso la conoscenza e l’apprendimento delle varie discipline previste dal programma. L’offerta didattica e la presenza dello staff di istruttori che saranno punto di riferimento degli allievi per l’intera durata del corso e di istruttori ospiti di livello internazionale, garantiscono un percorso funzionale dal punto di vista tecnico, culturale, educativo e professionale. Il corso ha la durata di 10 mesi (oltre 1.000 ore) dal 1 ottobre 2017 al 31 luglio 2018. Il programma proposto agli studenti dai 16 ai 24 anni, prevede un inizio delle lezioni nella fascia pomeridiana così da consentire la frequentazione e il completamento della scuola secondaria di secondo grado e conseguentemente un piano di studi parzialmente ridotto e contenuto. Raggiunta la maggiore età e comunque al conseguimento del diploma di maturità, gli studenti che ne facessero esplicita richiesta potranno essere ulteriormente selezionati per completare la formazione avendo già maturato un bagaglio di studio tecnico, o eventuale esperienza di palcoscenico e che siano in possesso di un titolo di studi di scuola secondaria di secondo grado. Per questo secondo gruppo il piano di studio si sviluppa attraverso un programma più impegnativo ed articolato sia sotto il profilo del numero delle lezioni di danza che per quanto riguarda diverse materie complementari. Il corso triennale comprende le lezioni base di tecnica classica, contemporanea, passi a due, repertorio e atelièr coreografici e, a completare la formazione dei danzatori, classi di improvvisazione coreografica, ginnastica pilates oltre a materie integrative come l’analisi musicale, lo studio del ritmo, tecniche di recitazione, anatomia e osteopatia e le sue applicazioni nella danza, studio delle nuove tecnologie digitali e la loro applicazione nella danza.
 Alla fine dei tre anni ci sarà la valutazione tecnica degli studenti del corso e l’eventuale selezione degli elementi più validi e meritevoli da inserire nei loro progetti, produzioni o compagnie stabili.
Direttore responsabile Accademia delle Danze & Compagnia CDG Danza: dott. Salvatore Marcorio.
Info_tel: 349.4422103 – 328.2672993
Fb: Accademia delle Danze & Studio Pilates Covatech
www.accademiadelledanze.it

Le produzioni

Tra le le principali produzioni, tutte coreografate da Maria Chiara Di Giulio :

Istantanee  - 30 agosto 2002 - Piazza Duomo - “Brindisi Eventi 2002”

R-Evolution  - 9 e 12 settembre 2002 - “Brindisi: incontri d’arte” 

Tuttod’unfiato   - 30 aprile 2003 - Teatro Impero di Brindisi, 15 luglio 2003; Castello Aragonese di Taranto

La quiete   - 30 luglio 2004 - Pescara Dance Festival; 31 agosto 2004 - Brindisi

Obach   - aprile 2005 - Settimana Internazionale della Danza - Spoleto

Le forme della bellezza -   22 maggio 2005 - Teatro Politeama di Lecce; 16 luglio 2005 - Pescara Dance Festival

Il fiume della dimenticanza    - 26 marzo 2006 - Danza in Fiera - Firenze

Le tre fiere   -   17 luglio 2006 - Chieti e Francavilla a Mare; 7 gennaio 2007 - Teatro Storchi di Modena

La divina commedia: il cielo appeso a un filo   - 8 marzo 2007 - Teatro Impero di Brindisi; 28 luglio 2007 - Anfiteatro Apolonia (Albania); 4 ottobre 2007 - Teatro Impero di Brindisi; 5 ottobre 2007 - Teatro Kismet Opera di Bari; 12 gennaio 2008 - Teatro Comunale di Mesagne

L’Odissea: il divenire delle onde  - 2 aprile 2008 - Teatro Abeliano di Bari; 18 aprile 2008 - Teatro Alexander Moisiu di Durazzo; 9 maggio 2008 - Teatro Don Bosco di Brindisi; 13 maggio 2008 - Teatro Impero di Brindisi; 11 ottobre 2008 - Teatro Guanella di  Milano

Malamore   -   21 luglio 2008 Pescara Dance Festival; 27 luglio 2008 - Lido S. Anna - Brindisi; 31 agosto 2008 - Castello Alfonsino di Brindisi;  2 maggio 2009 - Porto Turistico – Marina di Brindisi

Amorosi Sensi   -   31 luglio 2009 Piazza Duomo Brindisi per “Brindisi d’Estate 2009”; 30 Agosto 2009 San Vito dei Normanni – 20 Settembre 2009 Brindisi Città Aperte, 23 ottobre 2009 Teatro Greco- Roma

Ritratti  - 08 Marzo 2010 Teatro Impero Brindisi

Giochi d’Amore  -   22 luglio 2010 Arena Don Tonino Bello di San Vito dei Normanni – Brindisi

The Voice of Peace  - 29 ottobre 2010 - spettacolo di danza e musica per il 65° anniversario delle Nazioni Unite - Nuovo Teatro Verdi di Brindisi

Omaggio all’Italia - musica e danza -   30 aprile 2011 - 150° anniversario della nascita dello Stato Italiano con partner l’Associazione Nino Rota ed il patrocinio del MIUR, Regione Puglia, Provincia di Brindisi e Comune di Brindisi

La sabbia del tempo   - 6 agosto 2011 Arena Don Tonino Bello di San Vito dei Normanni; 9 agosto 2011  Piazza Duomo di Brindisi per “Brindisi d’Estate 2011”; 11 agosto 2011 Piazza Aldo Moro di Uggiano la Chiesa (LE)

Vico Rotto 3 – solo il cielo è il mio limite  - 15 aprile 2012 - Nuovo Teatro Verdi di Brindisi in occasione della “XIV settimana della cultura” patrocinato dal Comune di Brindisi e MIBAC

Anime fragili – solo chi sogna impara a volare   - 30 luglio 2012 - Arena Don Tonino Bello di San Vito dei Normanni (BR) con il patrocinio del Comune di San Vito dei Normanni (BR)

Vasco Card  - 12 agosto 2012 - Piazza Duomo di Brindisi progetto vincitore “Culturamiamo 2012” - patrocinio del Comune di Brindisi 

Strappo nel cielo di carta  - 26 aprile 2013 - Nuovo Teatro Verdi di Brindisi

Ci sono notti che non accadono mai  - 29 luglio 2013 Arena Villa Comunale di San Vito dei Normanni – Brindisi 

Baciati dalla Luna Arena Villa Comunale di San Vito dei Normanni (BR) con il patrocinio del Comune di San Vito dei Normanni (6 agosto 2014).

Drosilla e Nesso Chiostro dei Domenicani di San Vito dei Normanni (BR) – Spettacolo inaugurale XVII Barocco Festival con la Compagnia CDG Danza e La Confraternita de’ Musici (21 agosto 2014).

Pazzo per amore -  Castello Svevo di Brindisi - Spettacolo inserito nel cartellone del XVII Barocco Festival con la Compagnia CDG Danza e La Confraternita de’ Musici (23 agosto 2014)

Preludi di Danza -  Teatro Curci di Barletta - Giornata Mondiale della Danza - Con il patrocinio del Comune di Barletta e del Teatro Pubblico Pugliese e Arte&BallettO (29 Aprile 2016).

Quel posto che non c’è -  23 giugno 2016 – Nuovo Teatro Verdi di Brindisi.

Sulle note della Solidarietà  - Concerto di Natale - 23 dicembre 2016 - Nuovo Teatro Verdi di Brindisi - Con il Patrocinio del Comune di Brindisi e la sezione Provinciale ADMO di Brindisi.

Preludi di Danza - Teatro Curci di Barletta - Giornata Mondiale della Danza - Con il patrocinio del Comune di Barletta e del Teatro Pubblico Pugliese e Arte&BallettO (29 Aprile 2017).

“Anima Nuda” – Nuovo Teatro Verdi di Brindisi (24 giugno 2017).

“AnimaNuda_ApritiCielo” - Quinta edizione della “AdriaticCup”, evento Internazionale di Motonautica presso il Lungomare di Brindisi (1 luglio 2017).

“AnimaNuda_ApritiCielo” - “Città di Gallipoli” - Teatro Italia di Gallipoli (3 e 4 luglio 2017). 

“AnimaNuda_ApritiCielo”  - Gran Gala di danza “Preludi d’estate” presso il Garden Park di Cala di Rosa Marina  (13 luglio 2017).

“AnimaNuda_ApritiCielo” -  “Premio Salento – Città di Fragagnano” - Gala di danza presso Area Spettacoli - (24 luglio 2017).

“AnimaNuda_ApritiCielo” - “Together - Festival delle Arti e della Solidarietà” presso Piazza Lorch di Oria (1 agosto 2017). 

“AnimaNuda_ApritiCielo” - “Together - Festival delle Arti e della Solidarietà” presso Castello dentice di frasso di Carovigno con lo spettacolo “AnimaNuda_ApritiCielo” (4 agosto 2017). 


 

spettacoli di danza, eventi teatro, eventi teatrali

Ultime produzioni

“Ci sono notti che non accadono mai”  è uno spettacolo di danza costruito sulle note delle più belle ballate di Ligabue con le coreografie originali di Maria Chiara Di Giulio. “Io penso che le persone non si dimenticano. Non puoi dimenticare chi un giorno ti faceva sorridere, chi ti faceva battere il cuore, chi ti faceva piangere per ore intere. Le persone non si dimenticano. Cambia il modo in cui noi le vediamo, cambia il posto che occupano nella nostra vita. Ci sono persone che hanno tirato fuori il meglio di me, eppure adesso tra noi c'è solamente un semplice "ciao". Ci sono persone che nonostante mi abbiano fatto versare lacrime, mi abbiano stravolto la vita... mi hanno insegnato a vivere. Mi hanno insegnato a dimenticare quello che sono. E, anche se oggi tra noi resta solamente un sorriso o un semplice ciao, faranno per sempre parte della mia vita. Io non dimentico nessuno. Non dimentico chi ha toccato con mano, almeno per una volta la mia vita. Perché se  lo hanno fatto, significa che il destino ha voluto che mi scontrassi anche con loro prima di andare avanti”. 

"Strappo nel cielo di carta"  è uno spettacolo ispirato al pensiero pirandelliano di  Uno, nessuno, centomila  che vuol rendere omaggio e non rappresentare una trasposizione fedele dal testo del celebre drammaturgo. 
La consapevolezza che noi non siamo per gli altri ciò che siamo per noi stessi o che crediamo di essere; ognuno ci attribuisce una personalità e un’identità in base ai propri interessi, scopi, desideri e supposizioni.
Quelle “centomila” rappresentazioni che si hanno degli uomini e delle donne vanno ad annientare  l’essere “uno” rendendolo un “nessuno”. 
Uomini e donne con il proposito di conoscere i propri innumerevoli doppi e di scomporre la forma per giungere alla remissione. Non ci si specchia più, non ci si vede più, si vive apparentemente frantumati nelle cose in cui ci si proietta. Molteplici personalità coesistenti in ognuno di noi; analizzando il concetto pirandelliano si può pensare che questo porti a sentirci come un cubo, dove ogni lato è una parte di vita in cui i pezzi si disgregano e si riaggregano disegnando forme sempre diverse. “Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino incontrerai ogni giorno milioni di maschere e pochissimi volti”.

“Vasco Card” è uno spettacolo di danza contemporanea strutturato in 20 quadri sostenuti dalla carica energica degli interpreti capaci di emozionare, coinvolgere e stupire. Scenografie modulari, cambi di ambiente, proiezioni di video e foto. Valigie da fare e disfare di continuo; come nella vita spesso bisogna ricominciare tutto dall’inizio è così che inizia questa nuova storia. La cosa importante è il sogno; quando sogni di raggiungere quello che non hai, di diventare quello che non sei. Conta il fatto che quando uno sogna sta da Dio. Conta il viaggio che il sogno ti fa fare, conta non stare mai fermi, non importa dove arrivi, tanto poi devi ripartire. 

“Baciati dalla luna” è uno spettacolo di danza contemporanea costruito sulle note delle più belle ballate di Vinicio Capossela ed altri autori contemporanei con le coreografie originali di Maria Chiara Di Giulio. “Conducimi dove mai sono stato. Io non voglio cieli nuovi. Voglio stare dove sono già stato. E finché tu non verrai, io rimarrò alle soglie dei voli, dei sogni, delle scie. Immobile. perché so che là dove sono stato, né ali, né ruote, né vele conducono… come giunco al vento mi muovo all’unisono con il suono, con i colori e prendo forma e movimento come corpo unico. Sono la danza nel suo essere e divengo emozione per chi mi guarda!”

"Quel posto che non c'è"  è uno spettacolo è articolato in due atti; Il primo è ispirato al “Lago dei cigni” con coreografie originali di Maria Chiara Di Giulio. Definito da molti il “balletto dei balletti” racchiude in sé eleganza e fantasia, virtuosismo e romanticismo, realtà e sogno, nasce dalla collaborazione che la nostra direttrice Maria Chiara Di Giulio ha avuto con la “Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini” e “Almatanz” di Luigi Martelletta che l’hanno fortemente voluta per allestire l’atto bianco e il passo a due del cigno nero per lo spettacolo “Il lago dei cigni” che è in tournè da ottobre 2015 nei più prestigiosi teatri italiani. Anche nei costumi e nell’aiuto-regia c’è la sua presenza, sotto l’attenta supervisione del maestro Raffaele Paganini  e la regia del maestro Luigi Martelletta. Il secondo atto è un omaggio alle stagioni della vita con il suo alternarsi di paesaggi ed atmosfere dai colori e dalle situazioni ogni volta differenti che diventano descrittive delle sensazioni e delle emozioni dell’esistenza dell’uomo, il tutto accompagnato da splendide musiche di compositori contemporanei.

"AnimaNuda_ApritiCielo" è un diario, è scavare un buco nel cuore per scoprire la propria anima, metterla a nudo e raccontare di sé e del Mondo… 

“Mi spoglio d’inverno e di grigiore. Il respiro si veste di mille colori. Li vedo, li sento, li tocco. Gocce d’azzurro tingono le mie mani. Mi perdo per poi ritrovarmi nella vita. Suona fanfara sgangherata per gli esiliati dal mondo delle favole, cantate ciurme di ribelli che al suono delle nostre voci impaurita scappa la tarantola della disperazione… vivere la vita è come fare un grosso girotondo; c’è il momento di stare su e quello di cadere giù nel fondo. E allora avrari paura. Perché a quella notte non eri pronto. Al mattino ti rialzerai sulle tue gambe e sarai l’uomo più forte del mondo… posso dirti una cosa da bambino? Esci di casa! Sorridi! Respira forte!!! Sei vivo…”


compagnia cdg danza
  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • insegnante scuola di danza, professionisti danza, professionisti ballo

    null

  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante

Maria Chiara Di Giulio , insegnante e coreografa brindisina, perfeziona i suoi studi di danzatrice presso l’Accademia di danza classica “Principessa Grace” di Montecarlo; a 19 anni vince la borsa di studio presso la compagnia di danza di Renato Greco ed inizia la sua carriera artistica che la vede partecipare anche al “Festival dei due Mondi di Spoleto” con la Compagnia di Bill T. Jones (New York). Nel triennio 1994/96 frequenta l’Accademia d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano, diplomandosi come coreografa ed interprete creativa presso l’atelier di Teatro Danza diretta da Marinella Guatterini vincendo la borsa di studio per gli anni 1996 e 1999 per la “International Tanz Wochen” di Vienna con maestri di fama mondiale quali Dominique Mercy, Susanne Linke, Joe Alegado, Emio Greco, affinando così la sua tecnica creativa che le fa vincere alcuni tra i più importanti concorsi coreografici a livello nazionale ed internazionale (Lecce, Ostuni, Arenzano, Rieti, Fasano, Castiglioncello, Roma, Taranto, Pescara, Brindisi, Spoleto, Ancona, Fasano, Massafra, Bari, ecc.) oltre a produrre e coreografare per la “Compagnia CDG DANZA” . Tra le produzioni messe in scena dalla “Compagnia CDG DANZA”, tutte coreografate da Maria Chiara Di Giulio, ricordiamo:, La divina commedia: il cielo appeso a un filo, L’Odissea: il divenire delle onde, Malamore, Amorosi Sensi, Giochi d’amore, La sabbia del tempo, Vico Rotto 3, Anime Fragili, Vasco Card, Strappo nel cielo di carta, Ci sono notti che non accadono mai, Baciati dalla luna, Sinfonia imperfetta, Quel posto che non c'è,  toccando città come Milano, Roma, Taranto, Spoleto, Pescara, Lecce, Firenze, Chieti, Francavilla a Mare, Modena, Bari, Mesagne, Brindisi, Durazzo, Apolonia e Tirana. Nel 2007 consegue il diploma di Covatech Pilates Teacher seguendone gli aggiornamenti annuali e con continuità segue il corso di formazione per insegnanti di danza presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano. Insegnante nello Stage “Giovani talenti” dal 25 al 28 giugno 2015 e dal 29 giugno al 3 luglio 2016 a Rimini. Insegnante nel Campus “Levante Danza festival 2015” dal 1 al 5 luglio 2015 a Mas safra (TA).

Coreografa del secondo atto de “Il lago dei cigni”, spettacolo della “Compagnia Nazionale Raffaele Paganini” e “Almatanz” con la regia di Luigi Martelletta (in tournè da ottobre 2015 nei migliori Teatri d'Italia). 

Coreografa per il format TV “Howell’s House” in onda su Canale 85 (novembre e dicembre 2016).

Direttrice artistica del Concorso Nazionale di danza “La Città della Danza” per le edizioni 20014, 2015 e 2017 – Patrocinio del Comune di Brindisi – Nuovo Teatro Verdi – Brindisi

  • maestra scuola di danza

    null

  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante

Eleonora Cariulo    inizia lo studio della danza all’età di 11 anni, sostenendo  dal 1992 al 1996, gli esami di danza classica presso l’Accademia “Princesse Grace” di Montecarlo, superando gli esami dal I al IV grado. Nel Gennaio del 2000  frequenta il “IV corso di Perfezionamento Professionale per danzatori” organizzato dall’associazione ente Rovigo Festival presso il Teatro Sociale di Rovigo e successivamente il “Il Corso di Aggiornamento Professionale per Danzatori” (I Virtuosismi Tecnici del Balletto Classico) organizzato dall’associazione “Balletto Città di Rovigo”. Dal 2002 lavora in qualità di ballerina e assistente coreografa nella compagnia di danza contemporanea CDG DANZA diretta da Maria Chiara Di Giulio partecipando anche al prestigioso progetto: “INVENTARCA” nell’ambito del programma di Iniziativa Comunitaria Interreg III A – Italia-Albania, progetto che ha come leader-partner il Comune di Brindisi ed il Teatro Pubblico Pugliese finalizzato alla costituzione di una formazione mista di danzatori italiani ed albanesi attraverso la guida della Accademia delle Danze. Dal 2004 al 2006 sostiene gli esami professionali di danza classica istituiti dalla Royal Academy of Dance di Londra diplomandosi a pieni voti in Ballerina classica. Collabora con le più prestigiose Scuole di danza regionali ed attualmente lavora in qualità di insegnante di danza classica presso l’Accademia delle Danze di Brindisi diretta da Maria Chiara Di Giulio. Nel biennio 2009-2011 frequenta il Corso per Insegnanti della Royal Academy of Dance e consegue il Certificate in Ballet Teachihg Studies.

  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • lezioni di pilates, maestra balletto, insegnante balletto

    null

  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante

Antonella Cofano inizia il suo percorso di studi presso la scuola di danza “Pas De Deux”, Fasano (Br) dall’età di 3 anni seguendo corsi Propedeutici e Preaccademici di Danza Classica fino ad arrivare a corsi di formazione professionale, 8 anni accademici (Metodo Vaganova), con la prima ballerina dello Stato di Timisoara (Romania) Silvia Humaila; per la Danza Moderna ha una prima formazione con Sabrina Speranza, successivamente con Carmela Tanzella per il Modern-Jazz, per la Danza Contemporanea si approccia con diversi metodi tecnici/stilistici, si forma con Maria Chiara Di Giulio, Sara Porcelli e Sara Sallustio. Partecipa a concorsi diversi concorsi regionali e nazionali come “Talenti in palcoscenico” (Mesagne), “A theatre For Dancing” (Taranto), “Leoncavallo Dance Project” (Montalto Uffugo), “Bari Danza” (Bari), “Dance & Dance” (Taranto) classificandosi ai primi posti nelle categorie “Passo a due” e “Gruppi”, conseguendo diverse borse di studio e danza per il Galà di Danza “Città di Bari”. Segue stage di perfezionamento con diversi maestri internazionali: Frederic Olivieri, Gilbert Mayer, Jozo Borcic, Jody Goodman, Michele Oliva, Maura Paparo, Michele Assaf, Steve La Chance, Alexandra Lemoine, Giuliano Peparini, Veronica Peparini, Mauro Bigonzetti. Nel 2011 inizia un approccio ed un interesse nella Danza Contemporanea ed entra a far parte della Compagnia di Danza “Balletto Pro-fusion” diretta da Sara Porcelli, ballerina, insegnante e coreografa di Danza Contemporanea. Nel 2011 finisce il suo percorso di studi nella scuola “Pas De Deux”, diplomandosi ed iniziando ad intraprendere la strada dell’insegnamento. Nel 2013 inizia la sua collaborazione come insegnante di Modern-Jazz presso la ‘’Accademia delle Danze’’ di Brindisi sotto la direzione artistica di Maria Chiara Di Giulio.

COMPAGNIA CDG DANZA  - Compagnia stabile di danza contemporanea diretta da Maria Chiara Di Giulio

  • spettacolo di balletto, balletto moderno, insegnante danza moderna

    null

"Amorosi sensi"

  • spettacoli di danza contemporanea, compagnia danza contemporanea, ballerini danza contemporanea

    null

"Amorosi sensi"

  • lezioni di acrobatica, danza acrobatica, ballo acrobatico

    null

"Le tre fiere"

  • balletto classico, ballo classico acrobazie, scuola danza acrobatica

    null

"Le tre fiere"

  • spettacolo di danza contemporanea, lezioni danza moderna, corsi danza moderna

    null

"Malamore"

  • lezioni ballo moderno, corsi ballo moderno, scuola ballo moderno

    null

"La danza incontra l'arte"

  • lezioni di pilates, scuola danza moderna, istituto danza moderna

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze, accademia danza moderna, accademia ballo moderno

    null

"La danza incontra l'arte "

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

  • accademia delle danze

    null

"La danza incontra l'arte"

Share by: